Chi Siamo   -   Contatto  Español  EnglishPortuguesAleman

RSS Notizie

Sindaco di San Calixto minacciato da gruppo paramilitare

1
0
1
s2smodern
powered by social2s

Mercoledì 16 marzo il sindaco di San Calixto (Norte de Santander), Yadil José Sanguino, è stato oggetto di minacce da parte dell’autoproclamato gruppo paramilitare Autodefensas Gaitanistas de Colombia (A.G.C.). Il gruppo ha utilizzato le reti sociali per pubblicizzare le sue minacce al sindaco, postando tra l’altro foto dei genitori di Sanguino e scrivendo messaggi in cui afferma di conoscere i suoi movimenti e quelli dei suoi familiari e di sapere dove vivono i suoi genitori.

L’accusa principale rivolta al sindaco riguarda i presunti aiuti materiali ed economici a gruppi insorgenti come l’ELN e l’EPL e la sua attiva partecipazione nella costruzione della pace con giustizia sociale attraverso il sostegno al processo di pace in corso tra il governo nazionale e le FARC-EP.

L’Associazione Campesina del Catatumbo (Asociación Campesina del Catatumbo) ha denunciato le minacce al sindaco e ha aggiunto in un comunicato stampa che “questa è la maniera in cui i paramilitari minacciano la società e infondono paura nelle comunità. In altre parole, quello che dicono alla gente è chiaro: appoggia il processo di pace e sei morto”.

L’associazione ha chiesto al governo colombiano di implementare al più presto i meccanismi e le misure di sicurezza previsti dall’Accordo Finale di Pace e di garantire la vita del sindaco di San Calixto e dei suoi familiari.

1
0
1
s2smodern