Chi Siamo   -   Contatto  Español  EnglishPortuguesAleman

RSS Notizie

Giornata umanitaria nella Zona Transitoria La Elvira

1
0
1
s2smodern
powered by social2s

Uno dopo l’altro, quando ancora il paese era immerso nell’oscurità, sono arrivati alla sede di Sutev i membri di Voces de Paz, Marcha Patriotica, sindacati, collettivi e movimenti sociali e studenteschi che hanno partecipato alla Caravana por la Paz.

Ultimati i dettagli sul viaggio e il programma della giornata, all’alba sono partiti cinque chivas e auto private, una carovana che ha percorso Cali, Jamundi, le montagne del Cauca. La fattoria di Los Robles indicava che il punto di ricevimento della Zona Transitoria La Elvira era ormai prossimo.

Tra fischi e applausi e bandiere bianche sventolanti la carovana ha cominciato l’incontro con i guerriglieri. Del gruppo facevano parte, tra gli altri, un papà con il figlio di sette anni: il papà era uno studente dell’Università del Valle che ha spiegato che gli era sembrato opportuno che suo figlio conoscesse un po’ la storia del conflitto in Colombia e del processo di riconciliazione che sta attraversando il paese.

La giornata si è svolta tra musica, danze, applausi, poesie. I guerriglieri hanno risposto ad alcune delle lettere giunte da varie città e hanno ringraziato l’appoggio dei colombiani al processo di pace.

Quindi tutti i partecipanti si sono stretti la mano, quasi per sigillare u patto di solidarietà, pace e riconciliazione. Perché la pace, come hanno sottolineato i partecipanti alla Carovana, è di tutto il paese.

1
0
1
s2smodern