Chi Siamo   -   Contatto  Español  EnglishPortuguesAleman

Il Consiglio di Sicurezza approva seconda missione ONU in Colombia

1
0
1
s2smodern
powered by social2s

Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU ha adottato la Risoluzione 2366 (2017) con la quale si approva una seconda missione di verifica dell’accordo di pace colombiano.

La decisione è stata presa all’unanimità e inizierà il 26 settembre prossimo. Una volta conosciuta la risoluzione del Consiglio di Sicurezza, Jean Arnault, Rappresentante Speciale del Segretario Generale dell’ONU e capo della prima missione in Colombia, ha dichiarato che “la Missione è sicura che questo nuovo mandato contribuirà alla piena implementazione degli impegni sul reinserimento e garanzie di sicurezza nel minor tempo possibile”.

Arnault ha aggiunto che la Missione è pronta a compiere il suo mandato “in stretta collaborazione e coordinamento con il Sistema delle Nazioni Unite e con gli organismi di implementazione stabiliti dagli accordi di pace”.

La ministra degli esteri colombiana, Maria Angela Holguin, che ha presenziato alla sessione del Consiglio di Sicurezza, ha espresso “gratitudine al Consiglio per aver approvato questa seconda Missione in Colombia”.

Il Rappresentante Speciale di questa seconda Missione dovrà comunicare ogni 90 giorni al Consiglio di Sicurezza le attività di verifica e il progresso dell’implementazione.

La Risoluzione infine ribadisce che il Consiglio di Sicurezza esprime la sua volontà di continuare a lavorare con il Governo per “ampliare il mandato della Missione di Verifica sulla base dell’accordo tra le parti”.

Dopo il completamento del lavoro intrapreso dalla prima Missione ONU in Colombia, che ha con successo monitorato, verificato e ricevuto le armi delle FARC-EP oltre al concentramento dei guerriglieri nelle Zone e Punti Temporanei, questa seconda Missione avrà il compito di verificare l’implementazione degli accordi e delle garanzie di sicurezza per i membri delle FARC. La Missione durerà inizialmente 12 mesi.

La Risoluzione 2366 del Consiglio di Sicurezza ribadisce che la Missione sarà incaricata di verificare i punti 3.2 e 3.4 dell’Accordo Finale di Pace che corrispondono al “reinserimento politico, economico e sociale delle FARC-EP; l’implementazione delle garanzie di sicurezza personali e collettive; programmi integrali di sicurezza e misure di protezione per le comunità e le organizzazioni nei territori, verifica locale e regionale”.

1
0
1
s2smodern