Chi Siamo   -   Contatto  Español  EnglishPortuguesAleman

Prigionieri politici aggrediti nel carcere La Picota

1
0
1
s2smodern
powered by social2s

La Brigata Giuridica Eduardo Umaña Mendoza ha presentato una denuncia al Brigadiere Generale Jorge Luis Ramírez Aragón, direttore generale dell’Istituto Nazionale Penitenziario e Carcerario - INPEC - contro il Direttore del carcere de La Picota e la Guardia dell’INPEC per i fatti avvenuti venerdì 10 novembre.

Decine di prigionieri politici sono risultati feriti dopo un assalto da parte delle guardie che avevano perquisito le celle nelle prime ore della mattina.

Uldarico Flores, direttore della Brigata Giuridica, dopo una visita d’emergenza al carcere, ha dichiarato: “I prigionieri politici del Patio 4 ci hanno raccontato di essere stati brutalmente aggrediti, picchiati dalle guardie. Il risultato dell’azione sono stati oltre 70 feriti, punizioni e l’isolamento di vari prigionieri, oltre alla distruzione delle loro cose”.

Nella denuncia la Brigata Giuridica sottolinea che aggressioni come questa violano la Costituzione oltre che i diritti umani delle persone.
I prigionieri politici della FATC hanno raccontato che le guardie hanno distrutto medicine per i detenuti malati, oltre agli effetti personali.
Un tavolo di lavoro per stabilire responsabilità e chiarire la dinamica dell’attacco sarà organizzato dalla Brigata Giuridica, che ha anche dichiarato che denuncerà l’accaduto ai paesi garanti del processo di pace e alla ONU.

1
0
1
s2smodern