Chi Siamo   -   Contatto  Español  EnglishPortuguesAleman

Timochenko fa campagna a La Tebaida, suo paese natale

1
0
1
s2smodern
powered by social2s

Nonostante le minacce e la violenza, i candidati del partito Forza Alternativa Rivoluzionaria del Popolo - FARC, continuano la campagna elettorale per quelle che saranno le prime elezioni a cui si presenteranno come formazione politica legale.

Rodrigo Londoño, Timochenko, presidente della FARC e candidato ella presidenza della Repubblica colombiana, ha visitato il suo luogo di nascita, La Tebaida, nel cuore di Quindío. “Qui sono nato, - ha detto Timochenko - in una famiglia come tante altre. Qui mi hanno insegnato l’amore e la giustizia”.

Timochenko ha aggiunto: “Ritorno al mio paese dopo quarant’anni, dopo un lungo e difficile viaggio nella guerriglia, e trovo una città trasformata nelle sue strade e architettura, ma travolta dagli stessi dolori. Mi commuove sapere che migliaia di contadini senza terra lavorano duro solo per garantirsi il cibo quotidiano, perché la disoccupazione e la disperazione non gli hanno dato migliori opportunità”.

La FARC si presenta alle prime elezioni come partito legale a marzo (per il Congresso) e a maggio (per la presidenza della Repubblica). Timochenko è il candidato alla presidenza, mentre Imelda Daza è candidata alla vice-presidenza.

Ivan Marquez è capolista del Senato mentre Byron Yepes (Jairo Gonzalez) è capolista alla Camera.

A La Tebaida, Rodrigo Londoño è stato ricevuto con affetto dai suoi vecchi concittadini. Timochenko ha parlato ai suoi concittadini dicendo: “Con la mia presenza voglio portare un messaggio di pace. Quella Colombia amara in cui hanno convertito la patria dei nostri padri, dev’essere reinventata con gli sforzi di tutti i cittadini. C’è una vera alternativa, un partito, il nostro, nato dalle lotte della gente che è stata perseguitata e che ha resistito la violenza dello Stato per oltre mezzo secolo”.

Il presidente della FARC ha concluso il suo intervento dicendo: “Il nostro partito, la FARC, è un partito di pace, un partito che anela alla giustizia sociale, un partito che è disposto a puntare sul miglioramento delle condizioni di vita dei poveri e esclusi in Colombia, un partito che ha respinto la violenza, un partito che lotta affinché i più umili e emarginati possano fare politica senza essere uccisi o incarcerati”.

1
0
1
s2smodern